ARTE

Arte Sella, dove l'opera è la natura

Arte Sella, dove l'opera è la natura
Martedì, 23 Luglio 2013

Questa settimana le previsioni meteo ci minacciano affermando che una cappa di calore da quaranta gradi investirà la penisola. Niente di meglio, per rinfrescare il corpo e la mente, di una passeggiata nella fresca aria di montagna, magari accompagnata alla visita di una mostra d’arte contemporanea.

E se le due coincidessero?

Dal 1986 Arte Sella è una manifestazione internazionale di arte piuttosto atipica: innanzitutto i suoi spazi sono quelli dei boschi e dei prati della Val di Sella, provincia di Trento. Secondariamente, le opere esposte sono per la maggior parte composte di materiale naturale, organico, come pietre, foglie e tronchi. Ogni opera prende forma da uno spazio e un tempo specifici al luogo d’intervento.





Arte Sella ha innegabilmente a che fare con la Land Art, anche se i principi fondamentali della manifestazione, stesi nel 1986, stabilirono che il protagonista dell’operazione non doveva essere l’artista, bensì la natura, fonte di sapere ed esperienza. 

L’esposizione si snoda attraverso il sentiero Artenatura, inaugurato nel 1996, e si integra con l’ambiente ancora incontaminato della valle. Il visitatore può godere dei profumi, dei colori e dei suoni del bosco, incontrando lungo il cammino opere tridimensionali originali, firmate da grandi artisti contemporanei.

Arte Sella non è una mostra fissa, ma una manifestazione, perché l’esposizione si arricchisce continuamente di nuovi pezzi che poi, una volta terminato il loro periodo di vita, sono abbandonati al ciclo vitale della natura.

Della manifestazione fanno parte anche gli Spazi Livio Rossi, a Borgo Valsugana, e la rurale Malga Costa, edificio utilizzato anticamente dai pastori, dove oggi si tengono invece concerti, rappresentazioni teatrali, mostre fotografiche e così via. Imperdibile è anche la Cattedrale Vegetale, monumentale opera realizzata nel 2002 da Giuliano Mauri.

Per l'estate 2013 sono previste due mostre molto interessanti: Animals di Sally Matthews, allo Spazio Rossi, è una raccolta di disegni e sculture sul mondo animale, inaugurata il 28 giugno, che si accompagna al branco di lupi che l’artista ha creato per il percorso Arte Natura.

L’altra mostra è fotografica e ha inaugurato il 20 luglio: si chiama Lagorai fotografato. Raccoglie gli scatti di quattro giovani artisti, che hanno partecipato al progetto Residenza Baessa, quest’anno incentrato sul territorio del Lagorai, che offre una natura maestosa e un intreccio di relazioni che l’uomo, nel corso del tempo, ha saputo creare con esso.

0.0/5 di voti (0 voti)

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the task
© 2013 OB | Officine Bonfiglioli
Via Cupa 5 . 47826 Villa Verucchio (RN) . Tel. +39 0541 670544 . Fax +39 0541 670322 . Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.